Precisazioni

I singoli post di questo "blog" del Coro Marmolada di Venezia vengono creati dai singoli coristi e/o amici che, firmandoli, assumono la responsabilità di quanto scritto.

venerdì 10 febbraio 2017

Album di Villotte friulane - Trascrizioni, armonizzazioni e composizioni originali di Luigi Vriz



Si trova in linea, nel mio sito personale(*)  e in quello del Coro Marmolada(**),  l'album di spartiti del Maestro Luigi Vriz di Raveo (Ud) relativi a villotte e canti friulani.
Si tratta di trascrizioni, armonizzazioni e composizioni originali del maestro stesso, lavoro compiuto soprattutto negli anni '30 dello scorso secolo.
Conobbi il maestro Luigi Vriz negli anni '60 a Raveo in quanto amico di mio suocero. Mi fu presentato come conoscitore ed esperto di canti friulani nonché direttore della banda musicale di Buia (Ud), dove si era trasferito nel 1911 per insegnare, nonché fondatore e direttore del Coro di Raveo, dove tornava ogni estate, e compositore. Ovviamente, essendo io già corista del "Marmolada", fui molto interessato alle sue composizioni ed il maestro mi fece vedere una parte dei suoi lavori; si trattava di una raccolta corposa di spartiti manoscritti e rilegati in un volume. Mi raccontò che ne aveva un altro che, avendolo  purtroppo prestato ad un sacerdote trasferito ad altra destinazione, non l'aveva più rivisto. Per questo motivo per farmi una copia dello spartito di una villotta si recò lui stesso a Tolmezzo per fotocopiarlo.
Luigi Vriz mi raccontò anche che il suo lavoro era composto soprattutto da raccolte di brani popolari friulani, villotte ma non solo, che lui aveva trascritto nelle sue peregrinazioni nella vallate carniche ed in diversi paesi friulani; alcuni di questi brani erano stati anche pubblicati.
Il maestro morì nel 1972.
Il librone di spartiti rimase a Buia dove risiedevano i suoi famigliari e, nel 1976 -a causa del sisma- andò perso.
Alcuni anni fa trovai, presso una biblioteca, alcune pubblicazioni di villotte friulane varie in edizioni molto datate; ne fotocopiai alcune comprese tutte quelle del maestro Vriz. Poi riuscii ad entrare in possesso, per gentile concessione della nipote Luisa  residente a Raveo e già solista del coro "Sôt la nape" di Villa Santina, di copie di alcuni manoscritti di sue composizioni.
Ho elaborato questo album, per pura passione del canto popolare e senza alcuna intenzione di lucro, copiando gli spartiti con un programma di notazione musicale(***)  pensando che l'opera di Luigi  Vriz sia ormai dispersa anche perché le pubblicazioni degli anni '30 sono introvabili. Quindi quanto da me raccolto potrebbe essere quello che rimane dell'opera di Vriz, anche se spero che altri brani siano negli archivi di qualche coro friulano.
I programmi di notazione musicale oltre a produrre spartiti chiari e leggibili creano anche la musica digitale del brano, musiche che sono ascoltabili e scaricabili dai siti indicati.

Sergio Piovesan

A norma dell'Art. 2 della legge 9 gennaio 2008, n°2, è consentita attraverso il sito la libera fruizione delle partiture e degli spartiti esposti ad esclusivo uso didattico o scientifico e sempre che tale utilizzo non procuri lucro al soggetto che se ne avvale. Le musiche qui elencate sono qui a disposizione  NON a scopo di lucro; il loro uso è riservato esclusivamente a quello privato. Sono vietate le duplicazioni di qualsiasi genere per fini commerciali. Tuttavia, invitiamo gli Aventi Diritto a contattarci anche in ordine alla loro rimozione totale ed immediata. Grazie.

(*)   www.piovesan.net  alla sezione "Spartiti per coro"
(**)   www.coromarmolada.it   alla sezione "Le nostre edizioni"
(***) MuseScore 2.0.2  Copyright © 1999-2016 Verner Schweer e altri

martedì 1 dicembre 2015

Ritiro inviti per il CONCERTO del CORO MARMOLADA al CONSERVATORIO "B.MARCELLO"

CONCERTO del CORO MARMOLADA 
al CONSERVATORIO "B.MARCELLO"
Da lunedì 7 dicembre, dalle 10,00 alle 16,00, presso la portineria del Conservatorio di Musica "Benedetto Marcello", saranno in distribuzione -fino ad esaurimento- gli inviti per accedere al Concerto del Coro Marmolada, diretto da Claudio Favret, che avrà luogo sabato 12, alle 16,30, nella Sala Concerti del Conservatorio stesso.
Sarà un concerto dal titolo "Ieri e oggi nelle cante e nelle ricerche" e sarà dedicato a Lucio Finco che diresse il complesso veneziano per cinquantacinque anni. Con i canti in programma verrà ricordata la storia del coro attraverso le scelte e le particolari interpretazioni ed "invenzioni" sia di ieri che di oggi.
Interverranno: Nicola Ardolino, presidente ASAC e direttore di coro, Sandro Bergantin, ex corista e Michele Peguri, docente presso il Conservatorio di Rovigo e direttore di coro.

venerdì 27 novembre 2015

Giovedì 10 dic.-ore 17,30- presso la Società di Mutuo Soccorso Carpentieri e Calafati (Castello, 450 - Calle San Gioachin) - Presentazione del libro ""Sia benedéte le ricamadóre" vilote e altri canti veneziani



"Sia benedéte le ricamadóre"
"vilote" e altri canti veneziani

È uscito, nel mese di giugno 2015 un nuovo libro edito dall'Associazione Coro Marmolada. Il suo titolo, preso dal primo canto, è "Sia benedéte le ricamadóre" e comprende una raccolta di trentasei "vilote" e antichi canti popolari veneziani, dei quali troverete testi, commenti, note e spartiti della linea melodica.
Si tratta di armonie raccolte e registrate dal canto di una signora e trascritte su spartito, un lavoro che, almeno a parere di chi lo ha coordinato e del Consiglio Direttivo del Coro, ha come scopo principale quello di far sì che un patrimonio di canti popolari non vada disperso.
Con le tecniche attuali è semplice raccogliere i suoni e le melodie di una volta, sempre che si trovi chi queste melodie le conosce e le canti, però si è preferito proporle anche su carta stampata perché, attualmente, non si conosce quanto possa resistere una registrazione digitale mentre si sa che la stampa su carta ha una resistenza di secoli.
Questo libro non propone, quindi, spartiti di composizioni corali armonizzate a più
voci -anche se chi le ha trascritte si propone di fare qualcosa in proposito in seguito- ma solo linee melodiche che altri musicisti, se lo vorranno, potranno armonizzare.
Parte dei testi riportati si trovano anche su tre libri del XIX secolo, libri citati nel volume da noi prodotto, ma, invece, non abbiamo trovato la scrittura musicale degli stessi; pertanto crediamo di aver fatto qualcosa di utile e di culturalmente valido permettendo che queste melodie, molto semplici e talvolta ripetitive, non vadano perse.
La pubblicazione degli spartiti è accompagnata dalla possibilità di ascoltare, ma anche di scaricare, la musica dei brani derivata dalla notazione musicale con un programma dedicato a questo scopo. Poiché la pubblicazione di queste musiche su un CD avrebbero aumentato notevolmente le spese, le stesse potranno essere reperite sul sito del Coro Marmolada www.coromarmolada.it alla pagina a questo dedicata.
"Sia benedéte le ricamadóre" non si trova nelle librerie, ma viene distribuito dal Coro Marmolada nelle presentazioni, nei concerti e su richiesta di chi vorrà farlo con una mail a [email protected] .